Scrigroup - Documente si articole

Username / Parola inexistente      

Home Documente Upload Resurse Alte limbi doc  


BulgaraCeha slovacaCroataEnglezaEstonaFinlandezaFranceza
GermanaItalianaLetonaLituanianaMaghiaraOlandezaPoloneza
SarbaSlovenaSpaniolaSuedezaTurcaUcraineana

BiografiaBiologiaBotanicaChimicaComputerComunicazioneCostruzioneDiritto
EducazioneElettronicaFisicaGeografiaGiochiGrammaticaIngegneriaLetteratura
LibriMarketingMatematicaMedicinaMusicaNutrizionePsicologiaRicette
SociologiaStoriaVarie

Il SISTEMA NERVOSO ALLA SCOPERTA DEL CERVELLO

Biologia

+ Font mai mare | - Font mai mic



DOCUMENTE SIMILARE

Trimite pe Messenger


Il SISTEMA NERVOSO ALLA SCOPERTA DEL CERVELLO




Visto da sopra il cervello umano somiglia ad una noce, è infatti costituito da due emisferi collegati tra loro da un grosso fascio composta da milioni di fibre nervose chiamato 'corpo calloso'. Nel cervello degli animali le funzioni dei due emisferi sono simili, nell'uomo, invece, ogni emisfero è specializzato e, per così dire, percepisce la realtà a modo suo. Si è scoperto, con la recisione del corpo calloso, che ogni emisfero è in grado di vivere in modo autonomo ma non è però capace di assolvere le funzioni specializzate di quello complementare.

Fondamentalmente l'emisfero sinistro funziona in modo non emotivo (analizza perciò le informazioni in modo freddo e razionale), per cui ha spiccate capacità di analisi ed è bravo ad esprimersi mediante le parole, il calcolo e la scrittura. L'emisfero destro, invece, è la sede delle reazioni emotive e della memoria, conosce l'arte del disegno, elabora le informazioni in modo globale, immediato, per cui ha spiccate capacità di sintesi e possiede un linguaggio assai povero. Normalmente i due modi di operare si completano a vicenda.

Il sistema nervoso è collegato al cervello in modo incrociato, l'emisfero sinistro controlla la parte destra del corpo, l'emisfero destro la parte sinistra. E` interessante notare che siccome il linguaggio è stato elaborato dall'emisfero sinistro tutto ciò che è relativo alla sua mano (quella destra) viene classificato come abile, buono e giusto; si vedano al proposito le espressioni: destrezza, destro di mano, “right” (destro e giusto in inglese). Ciò che riguarda la mano sinistra, ovvero la mano dipendente dall'emisfero destro, è invece classificato come cattivo ed incapace, espressioni come tiro mancino, sinistro presagio, maldestro, sguardo sinistro, ne sono un esempio assai chiaro a cui si può aggiungere il fatto che nelle polizze assicurative gli incidenti vengono spesso chiamati sinistri. Risulta assai interessante esaminare le funzioni specifiche dei due emisferi, esse sono:

EMISFERO SINISTRO EMISFERO DESTRO

mente cosciente  mente subconscia, memoria

ragionamento consecutivo   intuito immediato

parola, scrittura  musica, disegno, creatività

analisi delle parti  vista d'insieme, misticismo

conosce spazio e tempo  non conosce spazio e tempo

si sente un io separato  si sente parte del tutto

non ha emozioni  ama, odia, ride e piange

causa le malattie° può curare le malattie°^

° se i pensieri sono negativi; se invece sono positivi, può curarle.

°^ se le emozioni sono positive; se invece sono negative può causarle.

I bambini piccoli e gli animali hanno le funzioni dell'emisfero destro che predominano sul sinistro; le funzioni di quello sinistro sono infatti quasi inesistenti. Negli animali tale situazione rimane immutata negli anni, mentre nei bambini si assiste ad un graduale sviluppo delle funzioni relative all'emisfero sinistro, ovvero: capacità di discorsi complessi e di analisi, coscienza di sé, ragionamenti logici, ecc.

Si potrebbe quasi pensare che Adamo, che ebbe da Dio l'incarico di dare un nome a tutti gli abitanti della Terra, rappresenti uno stadio evolutivo dell'uomo in cui la parte sinistra del cervello si stava sviluppando, mettendolo così in grado di parlare e di classificare le cose intorno a lui.

Va sottolineato che il fatto di essere mancini non dimostra per nulla una maggior specializzazione della parte destra del cervello. Anche in queste persone, infatti gli emisferi continuano a svolgere le funzioni descritte, in quanto la gestione delle mani fa parte di un'altro tipo di attività cerebrale.



Purtroppo i sistemi educativi del passato, e quelli tutt'ora in uso, privilegiano l'emisfero sinistro e trascurano notevolmente l'educazione di quello destro. Tutto viene impartito per gradi (secondo schemi logici prestabiliti) e le materie principali (matematica, lettura, scrittura, ecc.) aiutano lo sviluppo dell'emisfero sinistro. Ciò che compete all'emisfero destro (sognatore, artefice e artista), viene invece trascurato.

Forse le ricerche scientifiche attuali, approfondendo la conoscenza del cervello, ci permetteranno di affrontare responsabilmente questo stato di cose e di prendere i dovuti provvedimenti nei confronti dell'educazione delle future generazioni.

Lo sviluppo delle funzioni dell'emisfero destro, tra l'altro, non si presenta tanto facile perché quello sinistro tende ad accaparrarsi tutti i lavori cerebrali anche se, a conti fatti, il collega certe cose le saprebbe fare meglio di lui. L'unico modo per poter evitare questo problema consiste nel proporre al cervello un compito che disgusti la parte sinistra; tutto ciò che è monotono e ripetitivo, ad esempio, fa parte di questa categoria. Anche Il disegno artistico è una attività in cui l'emisfero sinistro si trova decisamente impacciato. Ne consegue che questo tipo di disegno può essere un modo eccellente per iniziare lo sviluppo delle abilità proprie dell'emisfero destro.

L'utilizzo volontario dell'emisfero destro

Vi sono diversi motivi per cui sarebbe desiderabile un miglior utilizzo della parte destra del cervello, vediamone alcuni:

- capacità di ricordare;

- abilità nel disegno;

- rimozione di cattive abitudini e condizionamenti;

- cura di disturbi vari (insonnia, agitazione. ecc.); o malattie;

- rimozione di emozioni accumulate nel passato;

- maggior energia vitale.

Attualmente vi sono in commercio molte pubblicazioni che presentano in modo assai entusiastico alcune tecniche per ottenere quanto esposto. I risultati, purtroppo, spesso non seguono le aspettative, e ciò a causa di molti fattori di cui i principali sono:

- poca perseveranza;

- ostacoli presentati dall'emisfero sinistro;

- l'emisfero destro considera valido il comportamento che si desidera modificare;

- si utilizza la ragione al posto dell'immaginazione e della VISUALIZZAZIONE.

Normalmente la situazione è controllata dall’emisfero sinistro; lo scambio verso quello destro avviene in modo automatico se l'attività da compiere gli risulta sgradita, o se necessita fronteggiare una situazione improvvisa. Provate a chiedere ad un gruppo di persone, tranquille (molto rilassate) e con gli occhi chiusi, di darvi una risposta immediata, quindi chiedete: 'Quanti anni hai?' e battete le mani; in alcuni casi vi verrà fornito un numero che anziché rappresentare l'età, potrebbe avere qualche relazione con un episodio vissuto nel passato. La risposta, in questo caso, vi è stata fornita dall'emisfero destro.

Nella scrittura la sequenzialità e l'ortografia dipendono dalla parte sinistra, mentre lo stile dei caratteri appartiene a quella destra; siccome l'emisfero destro è anche la sede della memoria, appare chiaro che l'analisi grafologica può dire qualcosa sul carattere di una persona proprio perché la memoria dell’intera vita

(nel periodo che va dall’infanzia fino agli anni della pubertà) influisce fortemente sulla formazione dello “stile” dei caratteri della scrittura; ed entrambe le cose- me-

moria del “vissuto” e stile dei caratteri- appartengono all’emisfero destro del cervello. Per cui, dalla scrittura di una persona, si possono rilevare ed intuire- mediante appunto l’analisi grafologica- non soltanto aspetti del carattere, ma anche situazioni ed avvenimenti (spesso traumatici) che hanno segnato la vita di quella determinata persona.

L'insonnia ed il cervello

Spesso l'insonnia è dovuta alla continua attività cerebrale propria della parte sinistra che, conoscendo il tempo, tende a recriminare sul passato e fare dei programmi per il futuro.

Per distoglierla dal suo lavorìo si dovrebbe iniziare una monotona ripetizione, ad esempio immaginare uno schermo con un grande numero '100' e poi, ad ogni respiro, decrementarlo di uno pensando “relax”

Il conteggio risulterà ancor più vantaggioso se prima di iniziarlo si stringono i pugni, inspirando, e poi si rilasciano, espirando e pensando “relax”

Si possono, inoltre, incrociare le caviglie, stringere le natiche, serrare i denti, gli occhi, e così via.






Politica de confidentialitate



DISTRIBUIE DOCUMENTUL

Comentarii


Vizualizari: 308
Importanta: rank

Comenteaza documentul:

Te rugam sa te autentifici sau sa iti faci cont pentru a putea comenta

Creaza cont nou

Termeni si conditii de utilizare | Contact
© SCRIGROUP 2021 . All rights reserved

Distribuie URL

Adauga cod HTML in site