Scrigroup - Documente si articole

Username / Parola inexistente      

Home Documente Upload Resurse Alte limbi doc  


BulgaraCeha slovacaCroataEnglezaEstonaFinlandezaFranceza
GermanaItalianaLetonaLituanianaMaghiaraOlandezaPoloneza
SarbaSlovenaSpaniolaSuedezaTurcaUcraineana

BiografiaBiologiaBotanicaChimicaComputerComunicazioneCostruzioneDiritto
EducazioneElettronicaFisicaGeografiaGiochiGrammaticaIngegneriaLetteratura
LibriMarketingMatematicaMedicinaMusicaNutrizionePsicologiaRicette
SociologiaStoriaVarie

LE ARTICOLAZIONI

Biologia

+ Font mai mare | - Font mai mic



DOCUMENTE SIMILARE

Trimite pe Messenger


LE ARTICOLAZIONI

Con il termine articolazione si intendono i punti in cui il nostro corpo è in grado di flettersi, torcersi, o piegarsi (dita, ginocchi, gomiti, ecc.). Questi punti sono assai importanti e vanno soggetti a vari problemi di cui, in questo capitolo, esamineremo le cause e le possibili soluzioni.




ARTRITE - Indica una malattia infiammatoria cronica localizzata nelle articolazioni o intorno ad esse. Generalmente si manifesta tra i trenta e i quarant'anni, talvolta però disturba anche individui più giovani. La sua origine non è sicura, si è comunque riscontrato che disordini alimentari, il freddo, l'umidità, i dispiaceri e il lavoro eccessivo, tendono ad aggravare la situazione. Le due forme principali sono la poliartrite cronica primaria, che colpisce più articolazioni contemporaneamente e l'artrite cronica deformante. Quest'ultima, generalmente, affligge le articolazioni delle mani che diventano gonfie, dure e doloranti. Soltanto in rari casi può estendersi alle dita dei piedi ed alle altre articolazioni. La malattia non è graduale, vi possono essere dei periodi di benessere seguiti da ulteriori aggravamenti che, comunque, non arrivano a provocare la morte.

REUMATISMO - In genere indica le malattie di natura solitamente infettiva o tossio-degenerativa, quasi sempre ad andamento cronico e progressivo, che colpiscono i legamenti ed i tendini, nonché i muscoli delle articolazioni, di natura non conosciuta, ma probabilmente infettiva. Si può manifestare in forme lievi, con il sem­plice dolore, o in forme più gravi, come il reumatismo articolare acuto, che può comprendere stati febbrili, orticaria, sudorazione ed altri disturbi: si tratta quasi sempre di una malattia acuta, ciò significa che dura da qualche settimana a qualche mese e poi si risolve. A volte, invece, tende a farsi cronico e la guarigione risulta difficile. Una volta guariti, bisogna stare molto riguardati, perché le ricadute sono facili e assai nocive per l'organismo. La lombaggine è una forma di reumatismo che colpisce la parte bassa della schiena, mentre la pleurodinia è una infiammazione reumatica dei muscoli intercostali.

GOTTA - Indica un problema alle articolazioni causata da un accumulo di acido urico dovuto al fatto che i reni non rie­scono ad eliminarlo in modo adeguato. E' una malattia consi­derata ereditaria, ma si manifesta con una vita troppo sedentaria, errata alimentazione (eccessi di carne, salumi, pesce, cacao, ecc.), ed un fumare eccessivo. Non per nulla una volta veniva definita 'La malattia dei Re'.

Cause e rimedi

La medicina ufficiale raramente tende a rimuovere le cause che sono alle radici della gotta, dell'artrite e delle varie forme reumatiche croniche, in quanto cerca innanzitutto di rimediare ai loro sintomi alquanto dolorosi. Questo fa in modo che le cause originarie non vengono eliminate, per cui il problema si può difficilmente risolvere nel modo più completo.



Le radici profonde di queste malattie va ricercata in una intossicazione organica dovuta ad errori nel vivere e nell'alimentarsi. Una conferma a questa ipotesi ci viene dal fatto che l'artrite affligge circa l’80% della popolazione mondiale.

Il corpo umano ha in sé milioni di anni di esperienza nel sapersi guarire, e quando non ci riesce è soltanto perché non gli vengono offerte le condizioni necessarie. L'individuo reumatico è certamente uno che ha mangiato bene ma non sag­giamente, ha abusato di amidi (pasta, riso, ecc.), zuccheri, prodotti animali, magari fuma e conduce una vita in cui il riposo è meno frequente del necessario. Quando un paziente si sente diagnosticare l'artrite, sa bene che le speranze di evitare una vita di sofferenze sono assai poche, è comunque raro che accetti di assumere una posizione responsabile nei confronti di sé stesso, e quindi cambiare il suo modo di vivere. Per coloro che lo vogliono fare si suggerisce di diventare vegetariani* ed imparare ad utilizzare le proprie energie ed i propri sentimenti ed emozioni nel modo migliore.

o meglio: si suggerisce di consumare pochissima carne: due sole volte al mese per le carni rosse e due volte alla settimana (al massimo) per le carni bianche. Si suggerisce inoltre di eliminare i salumi (tranne pochissimo prosciutto crudo) e di limitare drasticamente i formaggi grassi. Per quanto riguarda le uova, se ne possono consumare anche 3/4 a settimana, mentre per il pesce (specialmente per quello azzurro) non esistono limitazioni: anzi….






Politica de confidentialitate



DISTRIBUIE DOCUMENTUL

Comentarii


Vizualizari: 274
Importanta: rank

Comenteaza documentul:

Te rugam sa te autentifici sau sa iti faci cont pentru a putea comenta

Creaza cont nou

Termeni si conditii de utilizare | Contact
© SCRIGROUP 2021 . All rights reserved

Distribuie URL

Adauga cod HTML in site